Covid-19: R.F. Kennedy e Croce Rossa insieme per Firenze

Firenze – La R.F. Kennedy Human Rights Italia, l’organizzazione dedicata al senatore Robert Kennedy con sede a Firenze presso l’ex carcere de Le Murate che si occupa di progetti in difesa dei diritti umani, presieduta da Kerry Kennedy nel mondo e da Stefano Lucchini in Italia, ha scelto Firenze per testimoniare concretamente la propria solidarietà al nostro Paese che sta lottando contro il Covid-19. A tal fine ha donato un’ambulanza a bio-contenimento alla Croce Rossa (destinata ai trasporti ad alto rischio di contagio), messo a disposizione dei medici che lavorano con la stessa organizzazione la foresteria presso Le Murate e organizzato insieme ai propri sponsor la distribuzione di pacchi alimentari e beni di prima necessità alle famiglie bisognose della città.

Kerry Kennedy ha dedicato l’ambulanza alla  memoria di sua nipote Maeve Kennedy Townsend McKean e del figlio Gideon McKean “per ricordare la loro devozione al servizio per gli altri, una missione che ha contraddistinto tutta la vita di Maeve: l’incontro tra la salute globale e i diritti umani”. La cerimonia di consegna dell’ambulanza si è tenuta questa mattina in piazza della Signoria alla presenza, tra gli altri del sindaco Dario Nardella e del Console generale degli Stati Uniti Benjamin Wohlauer e il presidente della Croce Rossa di Firenze Lorenzo Andreoni.

Il Console  Wohlauer, commentando la donazione, ha dichiarato: “Sono estremamente orgoglioso nel vedere le associazioni no profit italiane e americane collaborare insieme per affrontare l’emergenza COVID-19, che sta colpendo entrambi i nostri paesi. Robert F. Kennedy Human Rights Italia ha raccolto fondi in tutto il mondo, tra cui donazioni di americani che, mossi da un grande amore per l’Italia e per la Toscana, hanno deciso di offrire il loro sostegno. Gli Stati Uniti d’America e l’Italia sono uniti da un’amicizia secolare, che si basa su una storia, cultura e valori condivisi. Insieme supereremo questa pandemia”

Kerry Kennedy in relazione alla donazione ha invece detto: “Così come mia nipote Maeve e suo figlio Gideon sono stati portatori di gioia e speranza nella nostra famiglia, la loro eredità continuerà a vivere nelle azioni di uomini e donne che ci ricorderanno per sempre il loro coraggio e la loro forza instancabile. Per questo, aver acquistato e donato in loro memoria un’ambulanza anti-Covid al Comitato di Firenze della Croce Rossa Italiana, è stata la scelta giusta. L’ambulanza, che porta il simbolo del Robert F. Kennedy Human Rights e la scritta “in memoria di Gideon McKean e Maeve Kennedy Townsend McKean” entrerà in servizio quotidianamente per ricordarci la loro devozione al servizio per gli altri, una missione che ha contraddistinto tutta la vita di Maeve: l’incontro tra la salute globale e i diritti umani. Come unica unità di questo tipo disponibile nella zona, l’ambulanza consentirà ai soccorritori di adottare immediate misure di contenimento nella gestione di pazienti con sintomi sospetti, senza comportare un aggravio nelle attività ordinarie di emergenza sanitaria. La donazione – un buon esempio di amicizia tra il popolo americano e quello italiano – è l’ultimo sviluppo della continua collaborazione tra Robert F. Kennedy Human Rights Italia, presieduta da Stefano Lucchini, e la Croce Rossa, un passo che segue quello della riconversione della sede di Firenze dell’associazione in alloggi per i professionisti sanitari impegnati nella lotta al Covid-19″. 

La RFK Human Rights Italia (www.rfkitalia.org) si occupa di progetti in difesa dei diritti umani, in particolare di educazione nelle scuole italiane su temi quali il bullismo, la discriminazione di genere e contro ogni forma di violenza. Nella sede fiorentina vengono ospitati, protetti e formati attivisti da tutto il mondo, e si organizzano progetti di inclusione socio-economica dei migranti. Per fronteggiare la crisi Covid-19 è stato lanciato l’RFK Emergency Fund per raccogliere fondi tra Italia e Stati Uniti in favore di azioni concrete per le persone e le famiglie più bisognose tra Firenze, Roma e Milano.

La Croce Rossa Italiana è invece un’organizzazione di volontariato impegnata nell’assistenza sanitaria e sociale sia in tempo di pace che in tempo di conflitto. Priva di finanziamenti esterni, fonda il suo sostentamento sull’impegno dei volontari e sulle donazioni, è considerata Associazione di alto rilievo è posta sotto l’alto patronato del Presidente della Repubblica.

(Associated Medias/Red – Giut)