Africa Covid-19: L’Eritrea un esempio da seguire

Asmara -Un paese che sta ottenendo ottimi risultati nella prevenzione e nella gestione dell’epidemia di Covid-19 è l’Eritrea. Un piccolo Paese a lungo demonizzato per la sua indipendenza e la sua resistenza alle interferenze straniere. Con soli 39 casi positivi, 37 dei quali sono stati curati e nessun decesso, è il Paese che merita le nostre congratulazioni e il nostro rispetto. Abbiamo voluto conoscere meglio le ragioni di questo successo intervistando le organizzazioni internazionali presenti nel paese. Le risposte ottenute possono essere riassunte come segue:

– Una popolazione patriottica e disciplinata che si è mobilitata attivamente per affrontare le sfide poste da questa pandemia.

– un’azione continua ed efficace di sensibilizzazione dei media

– un’efficace gestione preventiva da parte del Governo, che ha rapidamente chiuso le frontiere aeree, marittime e terrestri, mettendo in quarantena tutte le persone arrivate dall’inizio dell’epidemia.

– misure efficaci per sostenere le famiglie durante il periodo di confinamento attraverso l’assistenza diretta del Governo e dei cittadini eritrei dell’interno e della diaspora

– l’accompagnamento e la cura delle persone più fragili da parte delle comunità locali.

Con una popolazione di 4,5 milioni di abitanti, un governo che ha fatto delle pari opportunità per tutti i suoi cittadini la stella polare della sua politica che si traduce in istruzione e salute gratuita per tutti, l’Eritrea è un esempio da seguire in Africa. Dopo la pace con l’Etiopia e la ripresa delle relazioni con la comunità internazionale, il futuro sembra molto promettente. Già i programmi per la costruzione di infrastrutture abitative, stradali, portuali, sanitarie e alberghiere creeranno centinaia di migliaia di posti di lavoro e favoriranno il ritorno di una diaspora da sempre riconosciuta per il suo patriottismo e il suo dinamismo.

(Associated Medias)